Le fasi più importanti del progetto.

In breve alcune delle fasi principali del progetto Ethicalworld

(Macrofasi 4-5 del progetto)

Come riportato nelle pagine di questo sito e in particolare ….quì il progetto Ethicalworld consiste nel massimizzare la diffusione del marchio ecosolidale “Ethicalworld” presso soggetti economici operanti a livello locale (Piccole imprese, artigiani,commercianti ecc). Il marchio e’ dotato di uno statuto e di un sistema a punti che premia non solo chi più opera nel settore della ecologia e solidarietà ma anche chi più opera per migliorare la qualità dei propri prodotti e servizi (Vedi il regolamento del marchio e vedi il concetto di responsabilità sociale).Per poter rendere sostenibile economicamente la diffusione del marchio si è progettato un sistema di autofinanziamento della diffusione del marchio stesso. Un sistema cioè in cui tutti i soggetti coinvolti nel processo di diffusione possano avere dei ritorni economici significativi.
Tutto ciò e’ stato possibile utilizzando le ultimissime tecnologie offerte dal web.
Abbiamo quindi progettato oltre che il marchio , lo statuto e il regolamento del marchio anche un sistema molto avanzato di siti internet e offerte di servizi internet che se diffusi a livello locale permettono di raggiungere gli obbiettivi di cui sopra.

Il processo per la diffusione dei siti del marchio e dei servizi e’ stato ripartito in varie macrofasi e fasi di cui riportiamo sotto le più significative:

Fase 1 :Creazione e lancio del sito solidale “Altracittà”.,creazione di gruppi di volontari, creazione dei contenuti rilevanti ,costruzione e diffusione delle App e dei siti internet accessori del gruppo Ethicalworld in città.Offerta di servizi di marketing e di community management. Ottimizzazione SEO dei siti e delle pagine.

 

Questa fase consiste  nella creazione dei siti “Altracitta” a marchio Ethicalworld e delle  Applicazioni aziendali personalizzate delle attività presenti in città . I siti  sopra citati con le loro particolari funzionalità di poter raccogliere fondi , e di poter operare del marketing di prossimità contribuiranno sensibilmente al raggiungimento degli obbiettivi generali del progetto. In particolare possono aiutare allo sviluppo del piccolo commercio locale a cui sarà data la possibilità di avvalersi di consulenti specializzati al fine di ottimizzare l’utilizzo dei siti .Il  sito a marchio  Ethicalword dedicato alla città  viene dotato fin dall’inizio, di quattro importanti funzionalità : 1) la possibilità di inserire delle inserzioni gratuite da parte di tutti i visitatori 2) la funzionalità di raccontare in modo nuovo la storia e la storia dell’arte della città in cui operano 3) la funzionalità di poter catalogare e ricercare i vari soggetti economici operanti in citta 4) la funzionalita di poter individuare le migliori offerte commerciali presenti in citta .Queste funzionalità servono per dare maggiore visibilità al sito e per offrire argomenti interessanti ai visitatori al fine di farli utilizzare da un pubblico vasto. Vedi qui tutte le specifiche funzionalità dei siti “Altracittà”.

Fase 2.Lancio del marchio solidale “Ethicalworld” in tutta la città. Pubblicità al marchio. Raccolta di ulteriori adesioni e volontari per il progetto.

Il lancio del marchio solidale “Ethicalworld” in Ogni città è possibile effettuarlo solo dopo che i siti di cui sopra avranno raggiunto una certa popolarità. Il marchio deve essere conosciuto dal massimo numero di persone e quindi fin dalla costruzione dei siti “Altracittà” viene riportato e ripetuto nei siti stessi. Ma solo quando i siti “Altracittà” avranno raggiunto una certa popolarità la pubblicità al marchio potrà essere efficace. Far conoscere il marchio significa fornire una argomentazione forte a tutti gli stakeholders per adottarlo e seguirne lo statuto.

Fase 3 .Creazione e lancio del sito solidale di “Offerte speciali” ,ottimizzazione, creazione delle pagine sui social media e dei siti e App accessori. Pubblicità

Il sito solidale di “Offerte speciali”, di questa terza fase oltre ad offrire una ulteriore possibilità di raccogliere fondi , e’ stato studiato per poter essere di grande utilità per il piccolo commercio locale(Negozi,bar, ristoranti ecc) . Infatti con il meccanismo delle offerte speciali e dei coupons il sito serve proprio a “inviare nuovi clienti” ai piccoli commercianti .Il meccanismo è lo stesso dei grandi siti di questo tipo ,come “Groupon” solo che sviluppato a livello locale, con costi ridotti di esercizio e con sconti contenuti che servono solo per attirare clienti e non per penalizzare i commercianti ma al contrario per poterli aiutare.Il sito potrà essere preferito dalla potenziale clientela locale in quanto coloro che emettono gli sconti saranno obbligati ad adottare il marchio “Ethicalworld” che darà una garanzia ai clienti sulle qualità intrinseche e su quelle etiche dell’inserzionista .

Fase 4 . Perfezionamento sviluppo e integrazione dei siti di cui sopra .Creazione di siti o pagine ,rappresentanti diversi gruppi merceologici omogenei. Creazione e sviluppo delle corrispondenti pagine sui social media . Pubblicità continua.

In questa fase ci si prefigge sostanzialmente di dotare di maggiori e migliori funzionalità i siti di cui sopra sostenendoli con ulteriore pubblicità e visibilità in modo da renderli più efficienti.Per questo e’ necessario utilizzare degli specialisti che operino a livello locale “Community managers,” Esperti di marketing ecc. Si prevede quindi di creare e sviluppare per ogni città tutta una serie di siti specializzati, o parti dei siti già esistenti che diano particolare risalto ai gruppi di operatori economici con merceologie simili. Per esempio saranno create delle pagine specifiche per tutti i ristoratori e delle pagine specifiche per tutti i saloni di bellezza, per tutti i centri di fitness ecc. La cosa più importante e’ però che ciascuno di questi gruppi secondo il progetto “Ethicalworld” dovrà essere seguito e valorizzato almeno da uno specialista come sopra accennato che curerà la visibilità e lo sviluppo del gruppo e di ciascun membro del gruppo. Si viene quindi a creare in ogni città un “network” Ethicalworld del tipo di quello qui rappresentato che contribuisce ulteriormente al raggiungimento degli obbiettivi generali del progetto.